SERVIZIO NAZIONALE PER LA PASTORALE DELLE PERSONE CON DISABILITÀ
DELLA CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA

Altre notizie

20 Luglio 2020

Omicidio-suicidio a Saltrio: padre e figlia trovati morti in garage

All’origine della tragedia familiare la depressione dell’uomo, che ha deciso di togliere la vita a sé stesso e alla figlia disabile che non riusciva più ad accudire

17 Luglio 2020

(Ri)scoprirsi padre e figlio

“Tutto il mio folle amore” di Gabriele Salvatores, terzo film sul tema della disabilità promosso da Cnvf e Servizio per la pastorale persone con disabilità CEI

16 Luglio 2020

Estate senza confini per 22 bimbi disabili

Sindrome di Charge, il progetto CEI-CBM (di Anna Sartea, Avvenire)

14 Luglio 2020

Coldiretti, “le fattorie sociali favoriscono l’inclusione di bambini disabili e anziani e offrono lavoro a emarginati”

Presentato oggi a Roma il primo rapporto della Coldiretti dedicato a “La vera agricoltura sociale fa bene all’Italia”.

26 Giugno 2020

Dal 1° luglio una “Rete che ascolta”

Un numero di telefono, centinaia di operatori sparsi in tutta Italia, un solo obiettivo: ascoltare i bisogni delle famiglie e supportarle in questa fase delicata della ripartenza, segnata dall’incertezza, dalle difficoltà economiche, da problematiche legate alla disabilità.

4 Giugno 2020

La Fase 2 nelle parrocchie italiane: alcune indicazioni per le persone con disabilità

In questo tempo “non facile”, è necessario “reimparare ad abitare i nostri luoghi ed avere una postura sana”.

3 Giugno 2020

Da vicino nessuno è normale: la Rai in campo per il sociale

Dal 7 maggio, alle 7.46 su RaiUno, una striscia quotidiana su “UnoMattina” dedicata al sociale, della durata di 5/6 minuti.

3 Giugno 2020

Oltre le distanze. La didattica a distanza per l’inclusione degli studenti con disturbi dello spettro autistico

Progetto di Fondazione Agnelli, GEDI visual e GOOGLE. In collaborazione con Università di Bolzano, Università di Trento, LUMSA (Fonte: Repubblica.it)

3 Giugno 2020

Cbm Italia, Mondo Charge e Cei nel progetto “+Aria” per 22 famiglie con bambini con sindrome Charge

+Aria, ossia Attività ricreative inclusive e assistenza ai bambini con sindrome Charge.